A Catania si formano animatori ed educatori: borse di studio per i più bravi

Espressività, teatralità, ottimismo, ritmo, fantasia e benessere. Tutto questo per “Parlo con la musica”, il format musico teatrale, organizzato da Salvatore Greco, artista poliedrico catanese, regista, drammaturgo, produttore e professionista della spettacolarizzazione da oltre 30 anni.

Un percorso formativo, qualcuno direbbe una sorta di palestra di vita, che prenderà il via il 25 ottobre, rivolto sia agli appassionati del palcoscenico, ma anche a chi vuole entrare a far parte del mondo dell’animazione, in modo professionale in una prospettiva di elaborazione creativa, allontanando l’immagine consumata e stereotipata dell’animatore operaio.

Tre i focus tematici: attore e regista del gioco, teatro per ragazzi e parlo con la musica, con l’obiettivo di essere consapevoli che ogni interazione favorisce cultura, ascoltare sé stessi attraverso la decodifica dei propri gusti musicali e di altri, predisporre l’ascolto non solo razionale, ma emotivo e motivato e riconoscere e gestire le sovrastrutture che appesantiscono la comunicazione

Un magnifico strumento di formazione esperienziale che premierà gli iscritti che si applicheranno e riusciranno a superare la fase propedeutica del corso- i primi 6 mesi -, con una borsa di studi.

“L’educatore, l’animatore o il facilitatore culturale – spiega Salvatore Greco –  sono professionisti capaci di “attivare un contratto di relazione ludica e comunicativa, in qualsiasi situazione. Questo metodo è stato adottato dal 1988 anche come piano di lavoro di empowerment, da molti referenti istituzionali e d’impresa. Bisogna guardare al mondo in una forma originale, nel senso che vengono smontati dubbi frenanti costruzioni costruite, qualsiasi forma di aspettative e retoriche e si porta l’attenzione dell’adesso che esiste, verità immaginario e presente dentro la propria fantasia e lo racconti nel momento che lo produci e che viene fuori stupendo”.

Le lezioni si svolgeranno all’interno dei locali del Centro Studio Danza Catania, di via Raimondo Franchetti, 72, a Catania, tutti i lunedì e venerdì dalle 14 alle 16, e sarà rivolto ad iscritti da 18 anni in su; mercoledì dalle 18 alle 16 per iscritti dai 6 ai 12 anni e infine a 2° e la 4° domenica del mese dalle 9,30 alle 12,30 per tutte le età compresi i ragazzi a partire da 14 anni autorizzati dai genitori.

È ancora possibile iscriversi al laboratorio contattando il 347 734 4773.