Corleone, la Giunta approva Draghi: esplode l’ironia sui social

Risolve il dibattito nazionale “Draghi Premier sì, Draghi Premier no” il Consiglio comunale corleonese. Con un Ordine del Giorno, approvato all’unanimità nessuno escluso, il pubblico consesso ha pienamente appoggiato il presidente della Repubblica. Sergio Mattarella, dunque, avrebbe fatto centro assegnando al “gold player dell’economia” il compito di formare un nuovo Governo.

A riprova di tutto, sulla pagina social Facebook del Comune, è apparsa la seguente comunicazione: «Il sindaco Nicolò Nicolosi, il vice sindaco Maria Clara Crapisi, gli assessori Calogero Scalisi, Luca Gazzara e Salvatore Schillaci, il presidente del Consiglio comunale Pio Siragusa, e tutto il Consiglio comunale, hanno firmato poco fa all’unanimità un ordine del giorno in cui si condivide la scelta del presidente della Repubblica Sergio Mattarella di affidare a Mario Draghi il compito di formare un nuovo governo di alto profilo di cui gli italiani hanno urgente bisogno».

Quello che è accaduto dopo ha reso il fatto ancora più altisonante. Ad animare il post social un vivace dibattito, “condito” dai più disparati commenti, esplosi a valanga su Facebook, dall’ironico al sarcastico all’indignato. Simpatiche boutade e qualche dissenso. Insomma, la “benedizione” concessa al supereroe Draghi non ha trovato tutti d’accordo e qualcuno ha anche preso le distanze dalle affermazioni della locale Giunta.