Giarre, la Lega: “Rifiuti differenziati gettati nello stesso autocompattatore”

La Lega Giarre, attraverso il commissario cittadino Giovanni Barbagallo, denuncia alcune presunte irregolarità nello svolgimento del servizio di raccolta differenziata nel comune ionico. Nello specifico i rifiuti, separati dai cittadini, verrebbero mescolati nello stesso autocompattatore dagli operatori dell’Igm, l’azienda che ha in appalto il servizio. A dare il via alla denuncia del commissario leghista un video girato da un cittadino giarrese che, dopo aver assistito più volte ad episodi simili, ha deciso di riprendere la scena. Per il commissario della Lega si tratta di un episodio molto grave.
“È inaudito che i cittadini, che pagano profumatamente il servizio di raccolta differenziata dei rifiuti, vengano presi in giro in questo modo. Una vera e propria beffa – dichiara Giovanni Barbagallo – Mi chiedo come sempre dove sia l’amministrazione comunale, dove siano il sindaco Angelo D’Anna e l’assessore alle Politiche Ambientali Davide Camarda. Fatti del genere accadono perché non c’è alcun controllo da parte di chi governa questa città, da anni ormai allo sbando. Chiediamo al sindaco ed all’assessore di attivarsi tempestivamente con l’Igm per verificare quanto questa modalità impropria di raccolta dei rifiuti sia diffusa e per quale motivo i cittadini paghino un servizio non svolto come previsto”. Nel video girato da un residente si vede chiaramente come nell’autocompattatore già stracolmo di rifiuti, vengano svuotati il bidone della frazione organica e quello di carta e cartone, contaminandoli e rendendo impossibile il corretto riciclo dei rifiuti. “I cittadini si chiedono, giustamente – conclude il commissario della Lega – per quale motivo si faccia la raccolta differenziata se poi tutto viene rimescolato e buttato insieme nello stesso camion”.

Il video: