Governo, tutte le restrizioni per le feste

Il 24, 25, 26, 27, 31 dicembre 2020 e 1, 2, 3, 5 e 6 gennaio 2021 saranno giorni “rossi”; 28, 29, 30 dicembre e 4 gennaio saranno giorni “arancione”.
Nei giorni “rossi” saranno vietati tutti gli spostamenti anche all’interno del proprio comune se non per motivi di necessità, lavoro o urgenza. Sarà consentito lo spostamento verso le abitazioni private una sola volta al giorno, tra le ore 5 e le ore 22, verso una sola abitazione che si trova nella stessa regione e nei limiti di due persone, ulteriori rispetto a quelle già conviventi, oltre ai minori di anni 14 sui quali tali persone esercitino la potestà genitoriale e alle persone disabili o non auto sufficienti conviventi. Saranno sospese tutte le attività legate ai servizi di ristorazione (bar, pub, ristoranti, gelaterie, pasticcerie); sarà possibile l’asporto fino alle 22 mentre sarà senza limiti la consegna a domicilio. Saranno sospese le attività commerciali al dettaglio. Rimarranno aperti i supermercati, i beni alimentari e di prima necessità, le farmacie e le parafarmacie. le edicole, le tabaccherie, le lavanderie, i parrucchieri ed i barbieri.
Verranno sospese le attività nei centri sportivi. Resterà consentito lo svolgimento dell’attività motoria nei pressi della propria abitazione e attività sportiva solo all’aperto in forma individuale.
Nei giorni “arancione” sarà vietato ogni spostamento in entrata e in uscita da una Regione all’altra e da un Comune all’altro, salvo che per gli spostamenti motivati da comprovate esigenze lavorative o situazioni di necessità o per motivi di salute.
Saranno invece consentiti gli spostamenti da piccoli comuni sotto i 5000 abitanti entro un raggio di 30 chilometri, esclusi i comuni capoluogo. I negozi rimarranno aperti ma saranno chiuse tutte le attività legate au servizi di ristorazione (bar, pub, ristoranti, gelaterie, pasticcerie); sarà possibile l’asporto fino alle 22 mentre sarà senza limiti la consegna a domicilio.
Dal 21 dicembre 2020 al 6 gennaio 2021 sarà vietato ogni spostamento tra regioni, compresi quelli per raggiungere le seconde case.