La chef stellata siciliana firma il cornetto al cannolo

‘Limited edition 2021’ tutta siciliana per il Cornetto Algida. Il famoso brand italiano, specializzato nella produzione di gelati confezionati, punta alla tradizione siciliana con una delle specialità più rinomate al mondo, il cannolo. Incarico assegnato alla trentenne siciliana Marina Caruso, chef-patron stellata più giovane del ristorante di lusso “Signum” di Salina. Il celeberrimo cono da passeggio sarà un mix di sapori con una cialda alla cannella, un ripieno di gelato alla panna con ricotta ed un cuore agrumato di salsa all’arancia. La granella non sarà più quella consueta, di piccoli frammenti di nocciola, ma al pistacchio come si addice alla migliore tradizione siciliana.

A soli 23 anni la giovane, raffinata cuoca dalle spiccate abilità ha assunto assieme al fratello Luca le redini del “Signum”, luogo senza tempo dalla panoramica vista su Stromboli e Panarea con una selezione di vini di oltre 1.200 etichette. Marina realizza piatti tipici locali e mediterranei con contaminazioni dal sapore interregionale, giungendo persino a variazioni internazionali sul tema. Sempre presenti nei suoi piatti gli aromi dell’Isola. Vincitrice del Premio promosso da Veuve Clicquot, sostenitore delle cuoche italiane con il “Progetto Atelier Des Grandes Dames” , diventa “Miglior Chef donna Michelin 2019” per le capacità di rappresentare la terra di Sicilia con grande tecnica e tocco femminile. A soli 30 anni, è la più giovane chef italiana ad aver ricevuto la stella Michelin.