Sigonella: dal “ponte aereo” al “ponte logistico solidale” verso i meno fortunati

L’Aeronautica Militare (AM) di Sigonella e la locale Naval Air Station (NAS) US Navy Statunitense, in collaborazione con l’Associazione Arma Aeronautica di Acireale, stanno organizzando sul Territorio diverse iniziative finalizzate alla donazione di generi di prima necessità, capi di abbigliamento, giocattoli ed altro materiale in favore di Istituzioni o Associazioni che operano nel solidale o comunque vicine ai più bisognosi.

Il calendario delle consegne sarà il seguente:

  • 07/10/2021 ore 11.00, sede “Caritas Diocesana” di Aci Sant’Antonio, alla presenza del Vescovo di Acireale Monsignor Antonino Raspanti, di autorità locali e dei media;
  • 07/10/2021 ore 12.30, alle “Suore Camilliane della Comunità Casa Sollievo di Acireale”, presso la loro “Tenda di San Camillo” a Riposto, alla presenza di autorità locali;
  • nei giorni a seguire e fino alla fine dell’anno, altre consegne saranno effettuate a Paternò, all’Assessorato alla Famiglia e ai Servizi Sociali dell’omonimo comune, e presso altri itinerari ancora in fase di coordinamento.

Parte del materiale in questione è quello eccedente, inizialmente, destinato alle famiglie e bambini afghani arrivati con i ponti aerei organizzati dal governo Italiano o dal governo Statunitense attraverso il transito da Sigonella.

Proprio a Sigonella è confluita una vera e propria montagna di materiale, sia nei magazzini AM che della NAS. Sono nate spontaneamente svariate iniziative di solidarietà alle quali hanno risposto con il prezioso contributo le Amministrazioni locali, la protezione Civile, la Croce Rossa Italiana, i Lions ed il Rotary Club della Sicilia, i tantissimi semplici cittadini siciliani ed altri ancora.

Nello specifico, il Comando Aeroporto AM di Sigonella è la base che fornisce il supporto logistico ed operativo a tutti i vari enti nazionali ed internazionali insistenti ed in transito sul proprio sedime, così come per l’operazione “Allies Refuge”. Infatti, a seguito di specifici accordi Italia-USA, unitamente a quello di Aviano, funge da “ponte aereo” per i cittadini afghani che gli USA hanno trasferito in America tramite la breve sosta sul Territorio Italiano. La NAS insiste nella parte ovest dell’Aeroporto di Sigonella.

Il Comandante del 41° Stormo e dell’Aeroporto AM di Sigonella, Colonnello Pilota Howard Lee Rivera, orgoglioso del riscontro attivo del personale della propria Forza Armate nel campo solidale, ha ringraziato quanti voluto donare e, rimarcando alcune recenti parole del Capo di Stato Maggiore dell’AM, ha detto: “….ho visto le persone mettere il cuore oltre alla capacità, persone che non hanno solo svolto freddamente il proprio compito istituzionale ma hanno partecipato anche con umanità e sentimento, tipicità e valori in più degli Italiani”. Infine, ha speso parole di vicinanza alla locale componente NAS che: “ancorché operante lontano dal proprio Paese, qui a Sigonella, nel campo solidale, è sempre stata vicina alla Comunità siciliana, favorendo reciproci e leali rapporti di collaborazione”.

Il Comandante della NAS US Navy, Captain Kevin Pickard, a fronte del lungo ponte solidale, ha tenuto a ringraziare – ogni volta personalmente – gli artefici delle raccolte e, nel contempo, ha speso parole di riconoscenza per il Governo Italiano e, nel particolare contesto siciliano, per tutto il personale AM che a Sigonella continua a consolidare reciproci rapporti di stima e collaborazione seppur tra le due differenti Comunità.

Questo “ponte logistico di solidarietà” è un gesto che si va ad aggiungere ai tanti di chi sta lavorando senza sosta per aiutare i numerosi bisognosi, fornendo loro conforto, l’intento di regalare un abbraccio, attimi di svago e tutto il necessario per garantire loro condizioni di dignità e di vita accettabile. Iniziative pensate, come nel caso dei cittadini Afghani evacuati, per chi si è trovato improvvisamente proiettato in un altro mondo, lontani dalle origini e dalla loro terra.

Tutte attività che si inseriscono in un più ampio contesto di solidarietà che le donne e gli uomini dell’AM di Sigonella (del Comando Aeroporto, del 41° Stormo, dell’11° Reparto Manutenzione Velivoli, del 61° Gruppo Volo, del 304° Servizio Territoriale Demanio Infrastrutture) e della locale NAS, nonché i vari Sodalizi che si alternano quali l’AAA di Acireale, con un sinergico lavoro di squadra che coinvolge anche parenti ed amici, portano avanti e concretizzano in momenti di difficoltà, come nel contesto di questo periodo di emergenza sanitaria, la cui inevitabile crisi finanziaria, ha costretto numerose famiglie in situazioni di grave difficoltà economica.