Via dei Corti 2020: svelati tutti i vincitori

Singolare ma d’effetto proporre un festival di cortometraggi l’ultimo giorno dell’anno. L’idea è venuta al direttore artistico Cirino Cristaldi, l’organizzatore del Festival “Via dei Corti Festival Indipendente di Cinema Breve”, di concerto con Marcella Messina presidentessa dell’Associazione Gravina Arte. Si è conclusa così la stagione cinematografica dei festival di cortometraggi siciliani, con il conferimento dei premi della sesta edizione del festival a interessanti cortometraggi giunti da diverse parti d’Italia, d’Europa e da qualche nazione extra continentale.
Il festival è stato trasmesso online e seguito da un numeroso pubblico di appassionati, che ha anche seguito gli interventi e proiezioni di cortometraggi, assistendo alla proclamazione virtuale di tutti i vincitori delle varie sezioni e delle menzioni speciali. Sono stati consegnati simbolicamente i Premi al Talento Siciliano a Vincent Riotta, Katia Greco e Guia Jelo, il Premio Una vita per il cinema al giornalista televisivo Lucio Di Mauro e, infine, il Premio Edizioni Letterarie Il Tricheco all’autrice Debora Scalzo.
Tra gli ospiti collegati Leo Gullotta, amico del Festival e notevole rappresentante del mondo teatrale e cinematografico e Vinicio Marchioni, apprezzatissimo attore del panorama nazionale e internazionale.
“Grazie al supporto di tutti gli operatori dello spettacolo e della comunicazione siamo riusciti a confezionare la sesta edizione in un momento in cui i Festival hanno subito una dura battuta d’arresto – ha commentato soddisfatto Cirino Cristaldi – Siamo probabilmente l’unico Festival al mondo che ha condiviso l’ultimo giorno dell’anno 2020 insieme agli appassionati di cinema. Per l’anno prossimo abbiamo tantissima speranza e voglia di fare ancora meglio per il nostro pubblico, ma anche soprattutto – ha concluso Cristaldi – per chi lavora e dedica la propria vita alla buona riuscita degli eventi”.

Di seguito i vincitori di tutte le categorie.

SEZIONE CINEMIGRARE in collaborazione con l’associazione PENELOPE – Coordinamento Solidarietà Sociale Onluns

Premio Speciale: Freunde di Lavinia Zammataro e Vladimir Di Prima

Premio Cinemigrare 2020: Servi Di Biciclette di Michele Granata (Ita),

Menzione Speciale: Water di Cesar Diaz Melendez (Spagna).

CORTI INTERNAZIONALI

Miglior Film: Anna di Dekel Berenson (Ucraina – Israle – Regno Unito)

Miglior Interprete Femminile: Aex Aequo Ester Pantano (L’alleato) e Svetlana Barandich (Anna)

Miglior Interprete Maschile: aex aequo Riccardo De Filippis (Il Primo Giorno Di Matilde) e Vinicio Marchioni (Il Gioco)

Miglior Colonna Sonora: Jaime Gutierrez per Memories Di José Vega – Spagna

Miglior Fotografia: Better Than Neil Armstrong di Alireza Ghasemi – Iran

Miglior Montaggio: Yegor Troyanovsky per Anna di Dekel Berenson – Ucraina/Israle/Regno Unito

Miglior Sceneggiatura: Elio Di Pace, sceneggiatore e regista de L’alleato – Italia

Miglior Regia: Alireza Ghasemi (Better Than Neil Armstrong) – Iran

CORTI SCOLASTICI

Miglior film: Le cose che amiamo, regia di Flavio Ricci (I.C. D’Aosta di Ottaviano – NA)
Miglior regia: Animali, Elisabeth Wilkr (HTT – UNIVERSITA’ DI MONACO)
Miglior sceneggiatura: Animali, Elisabeth Wilkr (HTT – UNIVERSITA’ DI MONACO)
Miglior montaggio: I titoli che vorrei, Sarah Signorino (Corso Cinema Roma Rufa – Rome University of Fine Arts)

Miglior fotografia: Animali, Elisabeth Wilkr (HTT – UNIVERSITA’ DI MONACO)
Miglior colonna sonora: Il futuro è colore, Mario Cirillo (I.C. Via Belforte del Chienti – RM)
Premio speciale per una scuola siciliana: Liberi come alberi, Istituto penale minorile Acireale

Menzione speciale per la tematica trattata: We shall overcome, Istituto comprensivo Guglielmino Acicatena
Menzione speciale per l’attenzione all’ambiente: Salviamo la terra, Gianni Petrizzo (I. Omnicomprensivo Castelforte – Minturno LT)

Menzione speciale per i contenuti didattici: Jurassic school, Mariagiulia Morlacchi (Scuola primaria VIA DEI BOSCHI di Nerviano MILANO)

Menzione speciale per l’originalità: Moon Chaos, Giuseppe Sagnelli (I.C. Giovanni XXIII di S. Maria a Vico – CE)

SEZIONE DOCUMENTARI

Premio Armando Bonadonna alla miglior regia: La Napoli Di Mio Padre di Alessia Bottone (Ita)

Miglior Documentario: Manuale Di Storia Dei Cinema, di Stefano D’antuono, Bruno Ugioli (Ita)

PREMIO GLOBUS – VIA DEI CORTI PER LA VALORIZZAZIONE DEL TERRITORIO SICILIANO

Mirco Mannino per i suoi meravigliosi video che esaltano le bellezze della nostra terra, la Sicilia

SEZIONE CORTI D’ANIMAZIONE

Premio Dirty Dozen alla miglior regia: Roberto di Carmen Cordoba Gonzalez (Spagna)

Miglior Corto d’animazione: Roberto di Carmen Cordoba Gonzalez (Spagna)

PREMIO FILM IN SICILY

Jihad – Nuova Vita di Nino Giuffrida

Un grazie sentito va a tutti i membri delle giurie che con impegno e costanza hanno portato avanti il loro lavoro, decretando i vincitori dei vari concorsi. Per la sezione corti internazionali, la giuria è formata dall’attore Carmelo Caccamo e dai registi Daniele Ciprì, Max Nardari, Davide Vigore e Francesco Zarzana; i corti d’animazione saranno selezionati dalle attrici Liliana Fiorelli, Angela Curri, Tiziana Giletto e dai registi Ines Manca e Rosario Scuderi; la giuria della sezione documentari composta dai registi Alessandro Marinaro e Gabriele Gravagna, dal presentatore Ruggero Sardo, dal giornalista Ivan Scinardo, dall’autrice Debora Scalzo e dall’attore Roberto Carrubba; infine, la giuria della sezione corti scolastici vede la formazione composta da Simona Scuderi e Giulia Sapienza.

Via dei Corti è organizzato dalle associazioni Gravina Arte e No_Name econ il Patrocinio della Regione Siciliana e del Comune di Gravina di Catania