Bilanci comunali falsi, indagato Leoluca Orlando

Il sindaco di Palermo Leoluca Orlando insieme ad assessori, dirigenti e dipendenti comunali, è indagato perché secondo i sostituti procuratori Andrea Fusco, Giulia Beux e il procuratore aggiunto Sergio Demontis ci sarebbero state numerose irregolarità dal 2016 al 2019.
In base alle indagini svolte dal nucleo di polizia economico finanziaria della Guardia di Finanza di Palermo, secondo i magistrati della Procura si sarebbe consumato il reato di falso materiale commesso da pubblico ufficiale in atto pubblico.
Lapidario il commento di Orlando: “Ho avuto comunicazione dell’avviso di un’indagine, esaminerò gli atti depositati dalla Procura della Repubblica e per fare massima chiarezza attendo di essere ascoltato dai magistrati titolari delle indagini sul merito e sulle competenze in una materia, peraltro, particolarmente tecnica.”