Covid, “Arte precaria”, i prossimi due appuntamenti dell’Aba

Due nuovi appuntamenti del giovedì con i talk sull’ “Arte precaria” organizzati dall’Accademia di Belle Arti di Catania.

Il 29 aprile il protagonista dell’incontro sarà Iacopo Ceni (nella foto) mentre il sei maggio prossimo Ambra Stazzone e Lorenzo Madaro, entrambi docenti di Storia dell’Arte contemporanea dell’Aba e curatori del ciclo, intervisteranno Laura Cherubini e Bettina della Casa.

Ceni, curatore di Treccani Arte, racconterà dei progetti e dei dialoghi che l’azienda editoriale ha instaurato con alcuni artisti italiani, da maestri come Emilio Isgrò e Giovanni Anselmo, a giovani come Marinella Senatore e Diego Perrone.

Le storiche dell’arte Laura Cherubini dell’Accademia milanese di Brera e Bettina Della Casa della Fondazione Paolini di Torino illustreranno invece l’importanza degli Archivi nello studio degli artisti italiani del XX secolo, tra progetti editoriali ed espositivi.

L’appuntamento con “Arte precaria” è come sempre per le 17 su diverse piattaforme e social Teams, Youtube, Facebook e Instagram –e consentirà ancora una volta un confronto aperto con studenti, docenti ed esperti.

Le esperienze narrate nei due incontri e le riflessioni dei protagonisti contribuiranno a definire il puzzle di un’Arte Contemporanea che si va ridefinendo alla luce degli avvenimenti indotti dalla pandemia da Covid-19.