Il “Finc Comedy Festival” si arricchisce con grandi ospiti

Il “Finc Comedy Festival” il Festival Internazionale Nouveau Clown, progetto riconosciuto dal Ministero della Cultura per il triennio 2022/24. Un evento unico per il Sud Italia nato grazie all’iniziativa del Theatre DeGart di Dandy Danno & Diva G, al secolo Daniele Segalin e Graziana Parisi, in collaborazione con l’amministrazione comunale, si terrà nel prossimo mese di dicembre a Taormina.

Dal 5 all’11 dicembre sarà messa in mostra la disciplina del “Nouveau clown“, cioè l’arte di fare ridere senza parlare. Un linguaggio universale che supera ogni differenza linguistica e che da un secolo a questa parte fa ridere la gente di tutto il mondo.

Monsieur David, al secolo Davide Rausa, torinese, dal sangue mezzo siculo e mezzo francese, fondatore del Feet Theater che da anni incanta con il suo “teatro del piede” i palcoscenici di tutta Italia e anche il piccolo schermo, grazie alle sue partecipazioni nelle popolari trasmissioni “Colorado” (Italia 1) e “Domenica In” (RAI). Monsieur David è un artista all’eterna ricerca della libertà che vede l’Arte come opportunità di scoperta della propria cassetta degli attrezzi interiore per poter dar vita ad un’esistenza soddisfacente che faccia star bene il proprio spirito e coloro che ci sono vicini. Un’impronta inconfondibile che si evidenzia in tutti gli spettacoli della Feet Theater Company. I piedi e le mani sono i veri protagonisti dello show, dove si racconteranno storie comiche, poetiche e sognanti, sognanti come la coreografia dell’attrice e danzatrice Federica Gumina. Oltre a diversi tour nazionali, Monsieur David ha anche partecipato con le sue produzioni ad alcune delle rassegne teatrali più importanti d’Italia, fra cui il Mojoca Festival ed il Roma Fringe Festival.

Il Nerd Nicola Virdis porta in scena una girandola di gag e situazioni comiche che coinvolgono e divertono il pubblico. Una performance molto originale che non è mai uguale: infatti è il pubblico ad aiutare e guidare il Nerd nella costruzione della sequenza delle gag e a costruire insieme a lui, sul momento, la “scaletta” della performance. Con la sua incredibile comicità, Virdis proporrà azioni sceniche, giochi musicali e trovate surreali utilizzando oggetti e situazioni rigorosamente anni 80, facendo comprendere al pubblico un concetto molto originale: “se sai perdere, forse hai già vinto”. Nicola Virdis, comico, visual comedy performer, giocoliere, artista di circo contemporaneo diplomato all’Accademia Cirko Vertigo di Torino. Il suo personaggio, senza parlare, ha ottenuto un grande successo a Italia’s Got Talent 2019, golden buzzer e terzo posto in finale. Ha inoltre partecipato ai talent in Spagna, Francia, Germania e Romania. Il suo tormentone “Turn Around” ha totalizzato milioni di visualizzazioni sui social media e Youtube. Virdis con la sua comicità spiega un concetto molto importante: “Non importa cosa fai, ma come lo fai”. Terrà inoltre due interessantissimi e divertenti laboratori di giocolieria di ci è maestro e che pratica da quando aveva 16 anni, Virdis ha studiato nelle migliori scuole europee di giocoleria.

Bart Van Dyck, contorsionista e clown sarà il primo di una serie di artisti stranieri presenti alla prima edizione del Finc Festival, sbarcherà a Taormina direttamente dal Belgio. Bart Van Dyck lascia il suo lavoro di ingegnere civile nel 1992 e va ad esplorare il mondo. Dopo avere acquisite le tecniche circensi si interessa all’arte del Teatro di Strada, diventando clown equilibrista e giocoliere. Passa poi allo studio del mimo-movimento a Parigi nella scuola di Lecoq e nasce quindi il suo nuovo personaggio Barto le cui performance riscuotono subito un grande successo tanto da essere ingaggiato dai circhi più prestigiosi e a lavorare per i più noti teatri di varietà europei. Barto, con le sue nuove esperienze, ha continuato ad affinare il suo carattere dolce e folle con il quale ama solleticare i cuori degli spettatori di tutto il mondo.