Sergio Mattarella riconfermato Presidente della Repubblica

Sergio Mattarella è stato rieletto con 759 voti su 983 votanti. La svolta dopo quasi una settimana di trattative e otto votazioni. Alla fine raggiunto l’accordo per la riconferma. La soddisfazione e il plauso dell’intera classe politica dell’Isola. Giovedì 3 febbraio, alle 15,30, il giuramento e il messaggio al Parlamento riunito in seduta comune

“Una classe dirigente seria decide la riconferma del presidente della Repubblica già alla prima votazione e non alla ottava, quasi fosse un rimedio. Una pagina non bella della politica italiana. Soprattutto da chi nelle difficili giornate che hanno preceduto quella odierna ha saputo dire solo no, pensando di più ad evitare il voto anticipato che al bene comune. Dalla Sicilia buon lavoro al concittadino Sergio Mattarella, che ha rappresentato in questi anni tutti gli italiani e guardato alle Regioni con attenzione e sostegno”. Lo dice il Presidente della Regione siciliana Nello Musumeci.

“Complimenti vivissimi al presidente Mattarella. Da palermitano e da italiano non posso che essere felice”. Così in una nota, il presidente dell’Assemblea regionale siciliana, Gianfranco Miccichè.

“Sono davvero felice. Avremo ancora un ottimo Presidente della Repubblica. Conosco e stimo il presidente Sergio Mattarella da decenni. Abbiamo lavorato insieme nello stesso Governo. Sobrietà, preparazione, correttezza, equilibrio, visione… ma, ssoprattutto, senso di responsabilità. Per questo ha accettato di tornare al Quirinale per guidare il Paese, con Draghi premier, in anni delicati. Un Paese che ha riguadagnato credibilità, rispetto e reputazione. Buon lavoro, Presidente. E grazie. Noi saremo al suo fianco”. Così Enzo Bianco, Presidente del Consiglio Nazionale dell’Anci.

“Il Parlamento ha espresso con chiarezza la volontà di riconfermare Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella. Una volontà condivisa dalla stragrande maggioranza degli italiani. Con questa rielezione il Parlamento ha espresso inoltre il proprio apprezzamento nei confronti di una figura di altissimo profilo, anche in riferimento al prestigio dell’Italia in campo internazionale, a presidio della Repubblica e della sua Carta Costituzionale in un delicato e difficile momento politico e sociale. Al Presidente Mattarella rivolgo, anche a nome della sua città, sentiti auguri di buon lavoro”. Lo dice il sindaco di Palermo e Presidente di Anci Sicilia, Leoluca Orlando.

“La riconferma del Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, rappresenta la stabilità politica e amministrativa di cui l’Italia ha oggi bisogno. Una scelta giusta, che noi sostenevamo già da diversi mesi”. Lo dichiara il commissario regionale della Democrazia Cristiana Nuova, Salvatore Cuffaro. “La DC Sicilia auspicava una riconferma del mandato che adesso c’è stata, resta il rammarico che si siano persi diversi giorni prima di arrivare a questa scelta. Oggi, lo ribadiamo, in un momento di profonda difficoltà, è necessario e indispensabile che il delicato ruolo di Capo dello Stato sia gestito da una figura sopra le parti, come quella di Sergio Mattarella, persona stimabile di altissima levatura culturale, storica e di spiccatissima sensibilità. “A Mattarella va, da parte della DC Nuova di Sicilia, un grazie ed un incoraggiamento per proseguire – conclude Cuffaro – nell’ottimo lavoro fin qui svolto”.